• sabato 24 luglio VARIAZIONI DI ORARIO: San Giobbe visite sospese, Santissimo Redentore visite a partire dalle 14.30, San ZaccariaSanta Maria dei Miracoli visite fino alle ore 15.00.
  • PARTNERSHIP a partire da lunedì 5 luglio e fino alla fine del mese di ottobre i possessori del Choruspass avranno uno sconto all'ingresso della Scuola Dalmata dei Santi Giorgio e Trifone www.scuoladalmatavenezia.com
  • PER I POSSESSORI DI CHORUSPASS a partire dal 30 aprile 2021 la Basilica dei Frari non riconosce più l'accesso ai possessori del choruspass

Le chiese >  Chiesa di San Sebastiano
La probatica piscina

Autore: Paolo Caliari detto il Veronese
Secolo: XVI°
DATA: 1558-60  COLLOCAZIONE: organo - parete sinistra sopra la porta della sacrestia (nella mappa n°14) MISURE: 490 x 190 cm  TECNICA: olio su tela

Nell’ottobre del 1558 Bernardo Torlioni commissiona l’organo ad Alessandro Visentin e la relativa cassa al maestro Domenico da Treviso. Quest'ultimo s’impegno ad eseguire l’apposito disegno di Paolo Veronese. I maestri Francesco Fiorentino  e Bartolomeo Bolognese s’incaricheranno successivamente delle dorature.

La struttura dell’organo era tra l’altro chiamata a bilanciare il gigantesco sepolcro dell’arcivescovo Livio Podacataro disegnato da Jacopo Sansovino che si andava realizzando sulla parete di fronte.

Tra il 1559 ed il 1560 Paolo Veronese dipinge le grandi portelle che ad ante chiuse presentano la Presentazione di Gesù al Tempio e ad ante aperte mostrano la Piscina probatica.

La piscina in realtà non viene raffigurata ma è possibile immaginarla al di sotto: naturalmente non si tratta di un banale espediente a semplificare l'impaginazione del dipinto, ma sopratutto è sottolineatura del nuovo miracolo che letteralmente cancella la presunta magia pagana delle acque invisibili.
Chorus - Associazione per le Chiese
del Patriarcato di Venezia

San Polo, 2986 - 30125 Venezia
tel +39 041 27 50 462
fax +39 041 27 50 494
P.Iva 03034040273
REA VE-275205
info@chorusvenezia.org